Notifica a mezzo PEC: prova in giudizio e decorso del termine breve per impugnare

Una volta prodotto il messaggio di trasmissione a mezzo PEC, le ricevute di avvenute consegna e accettazione, la relata di notificazione e l’attestazione di conformità degli atti formati su supporto analogico a quelli informatici è stata fornita la prova del perfezionarsi della notificazione della sentenza a mezzo PEC, con decorso del termine breve di sessanta giorni per impugnare il provvedimento, ex art. 325 c.p.c., comma 2, a decorrere dalla stessa.   Cassazione civile, sezione lavoro, ordinanza del 31.10.2019, n. 28105 CondividiPost correlati:Sentenza comunicata dal cancelliere a mezzo pec: decorso del termine breve per impugnare? Il caso della sentenza reiettiva del reclamo ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi