La notifica di atti del processo tributario può essere effettuata mediante raccomandata affidata ad un servizio di posta privata?

In materia di notifica di atti del processo tributario ex art. 16, comma 3 D.Lgs. 546 del 1992 va tenuto fermo, anche dopo l’entrata in vigore del D.Lgs. n. 58 del 2011, il principio in forza del quale la consegna e la spedizione mediante raccomandata, affidata ad un servizio di posta privata, non sono assistite dalla funzione probatoria che il citato D.Lgs. n. 261 del 1999, art. 1, ricollega alla nozione di invii raccomandati e devono, pertanto, considerarsi inesistenti [Cassazione civile, sezione sesta, ordinanza del 18.12.2014, n. 26704]. Scarica qui l’ordinanza >> CondividiPost correlati:Accertamento tributario: è valida la notifica eseguita presso l’indirizzo indica ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi