Determinazione del compenso avvocato in caso di transazione fra le parti

Per quanto concerne il caso di controversia definita a seguito di transazione fra le parti, va confermato che il valore della causa, ai fini della liquidazione degli onorari spettanti all’avvocato nei confronti del cliente, si determina, in base alle norme del codice di procedura civile, avendo riguardo soltanto all’oggetto della domanda, considerata al momento iniziale della lite, per cui nessuna rilevanza può attribuirsi alla somma concretamente liquidata dal giudice in sentenza, ovvero realizzata dal cliente a seguito di transazione.   Cassazione civile, sezione seconda, sentenza del 30.10.2019, n. 27789 CondividiPost correlati:Compenso avvocato: la rilevanza della ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi