Titolo esecutivo, costituito da un atto notarile di consenso ad iscrizione di ipoteca, non è valido titolo se manca o è dubbia la traditio

Il titolo esecutivo, costituito da un atto notarile di consenso ad iscrizione di ipoteca, non è valido titolo se manca o è dubbia la traditio delle somme mutuate; ciò si verifica ogni qualvolta l’atto faccia riferimento ad una erogazione futura e condizionata, anche se contraddetta dall’eventuale quietanza rilasciata nell’atto stesso dai debitori per l’importo mutuato, né la traditio delle somme mutuate può essere dimostrata dall’eventuale erogazione del mutuo in favore del notaio rogante.   Tribunale di Tivoli, sentenza del 23.7.2019 CondividiPost correlati:Opposizione all'esecuzione, contestazione del diritto di procedere per mancanza del titolo esecuti ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi