Separazione consensuale, accordo a seguito di negoziazione assistita, trasferimento di diritti immobiliari, trascrizione, autenticazione da parte di un pubblico ufficiale, necessità

Ove i coniugi raggiungano, in sede di negoziazione assistita, un accordo di separazione consensuale ex art. 6 del d.l. n. 132 del 2014, conv. dalla l. n. 162 del 2014, comprensivo del trasferimento di diritti immobiliari, la trascrizione di tale accordo richiede, ai sensi dell’art. 5, comma 3, del medesimo d.l. n. 132, l’autenticazione del relativo verbale da parte di un pubblico ufficiale a ciò autorizzato.       Cassazione civile, sezione seconda, sentenza del 21.1.2020, n. 1202 CondividiPost correlati:Accordo di negoziazione assistita c.d. familiare, trasferimento immobiliare: sì alla trascrizione Novembre 10, 2017 SPINA, Negoziazione assistita c.d. familiare ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi