Richiedere un compenso al cliente ammesso al patrocinio a spese dello Stato costituisce illecito disciplinare

Consiglio Nazionale Forense (pres. f.f. Picchioni, rel. Iacona), sentenza n. 136 del 15 novembre 2019 (pubbl. 24.3.2020) Download CondividiPost correlati:Patrocinio a spese dello Stato: no al compenso per il difensore, se la domanda è inammissibile Febbraio 2, 2018 Omessa esecuzione al mandato e false indicazioni al cliente, illecito disciplinare; illecito deontologico atipico e interpretazione per analogia Giugno 10, 2020 Compenso avvocato, patrocinio a spese dello Stato, crediti vantati nei confronti dell'Amministrazione dello Stato: no alla prescrizione presuntiva Gennaio 22, 2020 CNF, spese legali non pagate e omessa restituzione al cliente della documentazione: illecito disciplinare ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi