Linea difensiva dettata dal cliente e responsabilità dell’avvocato

Nell’ambito dell’individuazione del contenuto delle obbligazioni assunte dall’avvocato nell’adempimento della propria prestazione professionale, rientra anche quella di informare il cliente sulle conseguenze del compimento o del mancato compimento degli atti del processo, e, se del caso, a sollecitarlo nel compimento di essi ovvero, sussistendo le condizioni, a dissuaderlo della loro esecuzione; il parametro di valutazione dell’adempimento è quello della diligenza media ai sensi dell’art. 1176 c.c., comma 2, la cui violazione non è esclusa nè ridotta quando le modalità difensive adottate siano state sollecitate dal cliente stesso, poichè costituisce c ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi