La perdita di interesse ad agire dell’azione principale determina il venir meno dell’interesse ad agire in riferimento alla domanda di garanzia

Posto che la cessazione della materia del contendere postula che sopravvengano nel corso del giudizio fatti tali da determinare la totale eliminazione delle ragioni di contrasto tra le parti e, con ciò, il venir meno dell’interesse ad agire ed a contraddire e della conseguente necessità di una pronuncia del giudice sull’oggetto della controversia, la perdita di interesse ad agire dell’azione principale determina il venir meno dell’interesse ad agire in riferimento alla domanda di garanzia proposta da uno dei convenuti nei confronti dell’altro convenuto, da qualificarsi domanda riconvenzionale condizionata all’accoglimento – anche par ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi