Irragionevole durata del processo: rileva anche il periodo sino alla pronuncia di appello che abbia dichiarato la nullità della pronuncia di primo grado per difetto di notifica

In tema di indennizzo per violazione del termine di durata ragionevole del processo, va affermato che è illegittimo scindere il giudizio presupposto escludendo dal computo della durata il periodo sino alla pronuncia di appello che abbia dichiarato la nullità della pronuncia di primo grado per difetto di notifica. Così operando, difatti, non si tiene conto ai fini della durata ragionevole della complessità del giudizio.   Cassazione civile, sezione seconda, ordinanza del 27.11.2019, n. 30981 CondividiPost correlati:Giudice dell’appello, motivazione per relationem alla pronuncia di primo grado Dicembre 4, 2017 Irragionevole durata del processo, equa riparazione: la successiva es ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi