Impugnazione incidentale tardiva: quando è ammissibile?

L’art. 334 c.p.c., che consente l’impugnazione incidentale tardiva nei confronti di qualsiasi capo della sentenza impugnata ex adverso, trova applicazione solo per l’impugnazione incidentale tardiva in senso stretto, rivolta contro la stessa parte che ha proposto l’impugnazione, e non opera per ogni altra impugnazione spiegata a tutela di un interesse autonomo della parte, non derivante dalla impugnazione della controparte. Cassazione civile, sezione seconda, ordinanza del 5.4.2019, n. 9698 CondividiPost correlati:Impugnazione incidentale tardiva: ammissibile anche se è scaduto il termine per l'impugnazione principale e con riguardo a qualsiasi capo della sentenza Sette ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi