Il dovere di riservatezza tutela il cliente o controparte?

Il dovere di riservatezza dell’avvocato (art. 28 cdf) è posto esclusivamente a tutela della sfera privata del cliente o parte assistita e non anche di quella della controparte. Consiglio Nazionale Forense (pres. Mascherin, rel. Greco), sentenza n. 2 del 14 gennaio 2020 (pubbl. 21.9.2020) Download CondividiPost correlati:Il CNF sul dovere di segretezza e riservatezza anche dopo la conclusione dell’incarico Marzo 30, 2021 Corte di Cassazione, 8.5.2019, il Diritto all’oblio tra diritto di cronaca e tutela della riservatezza Maggio 7, 2019 L’avvocato deve informare il cliente circa il rischio di rigetto della domanda. Settembre 9, 2019 Avvocato e dovere di dissuasione: ril ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi