Fallimento, opposizione al passivo e impugnazione (ex art. 98, comma 3 l.f.)

Mentre con l’opposizione il creditore o il titolare di diritti su beni mobili o immobili contestano che la propria domanda sia stata accolta in parte o sia stata respinta, con l’impugnazione il curatore, il creditore o il titolare di diritti su beni mobili o immobili contestano che la domanda di un creditore o di altro concorrente sia stata accolta: l’impugnazione del credito ammesso, da parte del curatore o da parte degli altri creditori, è dunque altra cosa rispetto all’opposizione del creditore escluso anche parzialmente: essa è una domanda che va proposta nel termine di cui all’art. 99 L. Fall. Posto che nel caso di specie con la contestazione del credito ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi