Fallimento e litisconsorzio necessario sostanziale, litisconsorzio processualmente necessario e pluralità facoltativa

Quando si tratti di litisconsorzio necessario sostanziale e azione diretta a far valere un diritto verso la massa, potenzialmente idonea a influire sulla par condicio creditorum (perché, comunque, investa il fallimento o ne risulti, a propria volta, influenzata), il creditore non ha altra possibilità che agire/proseguire l’azione nella sede ordinaria per procurarsi, bensì, un titolo nei confronti di tutti i contradittori, ma – per quanto riguarda il fallito – suscettibile d’esecuzione solo a eventuale ritorno in bonis avvenuto; quando, invece, pur trattandosi di litisconsorzio (processualmente) necessario, la pronuncia richiesta non sia destinat ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi