Efficacia probatoria delle riproduzioni informatiche, disconoscimento: vanno allegati elementi attestanti la non corrispondenza tra realtà fattuale e riprodotta

In tema di efficacia probatoria delle riproduzioni informatiche di cui all’art. 2712 c.c., il disconoscimento idoneo a farne perdere la qualità di prova, degradandole a presunzioni semplici, deve essere chiaro, circostanziato ed esplicito, dovendosi concretizzare nell’allegazione di elementi attestanti la non corrispondenza tra realtà fattuale e realtà riprodotta (nella fattispecie in esame, invece, il disconoscimento si è semplicemente manifestato con la espressione: “disconosce espressamente la corrispondenza delle fotocopie dei cronotachigrafi all’attività svolta da omissis in costanza di rapporto”; al riguardo la SC osserva che esso è consistito in u ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi