Disconoscimento di una scrittura privata, tardività: rilievo d’ufficio?

La tardività del disconoscimento di una scrittura privata non è rilevabile d’ufficio, ma dev’essere eccepita dalla parte che tale scrittura abbia prodotto, dovendo ritenersi che l’attribuzione esclusiva, alla parte che ha prodotto il documento, del potere di eccepire la tardività dell’altrui disconoscimento della scrittura privata, risponda al riconoscimento del carattere esclusivo del correlativo interesse dell’istante a valutare l’utilità di un accertamento positivo della provenienza della scrittura. Cassazione civile, sezione terza, sentenza del 24.9.2019, n. 23636 CondividiPost correlati:Disconoscimento di una scrittura privata: specificità e d ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi