Diritto al compenso dell’avvocato difensore di un’amministrazione: requisiti

Va confermato il principio per cui  il diritto al compenso presuppone che il contratto sia idoneo a vincolare l’amministrazione, sicchè, oltre a dover sussistere il requisito della forma scritta, occorre che la volontà dell’ente sia espressa da soggetto (o organo) munito dei poteri di rappresentanza. Cassazione civile, sezione seconda, ordinanza del 3.12.2019, n. 31516 CondividiPost correlati:Responsabilità dell’avvocato e diritto al compenso Gennaio 12, 2021 Illecito disciplinare dell’avvocato (violazione dell'obbligo di astenersi dall’incarico): sussiste il diritto al compenso? Novembre 8, 2018 Diritto al compenso dell’avvocato: rileva il conferimento del mandato ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi