Delega per la riforma del processo civile approvata in via definitiva.

In data 25.11.2021, è stata approvata in via definitiva la Delega al Governo per l’efficienza del processo civile e per la revisione della disciplina degli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie e misure urgenti di razionalizzazione dei procedimenti in materia di diritti delle persone e delle famiglie nonché in materia di esecuzione forzata.

Attualmente, il testo approvato (25.11.2021) è in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Le principali novità sono:

-istituzione del Tribunale per le persone, per i minorenni e per le famiglie, con la creazione di un solo rito unitario per la materia della famiglia;

-introduzione di termini intermedi che seguono gli atti introduttivi, finalizzati a definire domande, eccezioni, richieste di prova;

-eliminazione dell’udienza di precisazione delle conclusioni;

-udienze a trattazione scritta e udienze da remoto strutturali;

-i primi scritti difensivi devono già essere completi del fatto ed elementi di diritto, unitamente a richieste istruttorie ed allegazioni;

-previsto il pagamento di un’ammenda per le impugnazioni infondate;

-abolizione della sezione filtro in Cassazione, con contestuale attribuzione a ciascuna sezione di un potere di filtro; introduzione del c.d. rinvio pregiudiziale in cassazione;

-maggiori incentivi fiscali per mediazione, negoziazione assistita, arbitrati; le prove qui raccolte potranno essere usate in sede processuale.

Condividi
Visualizza
Nascondi