CTU che eccede dall’incarico conferito, circostanza rilevata dopo le preclusioni istruttorie e in mancanza di allegazione della parte: violazione del contraddittorio

La valutazione ai fini della decisione di una circostanza, rilevata dal consulente d’ufficio eccedendo dall’incarico conferito, dopo il maturare delle preclusioni istruttorie e in mancanza di specifica allegazione di inadempimento qualificato sul punto da parte dell’attore, comporta una grave violazione del principio del contraddittorio in danno del convenuto (che, ignorando tale addebito, osserva ancora il giudice nel caso di specie, non è stata posta in grado di provare la correttezza della propria condotta). Tribunale di Milano, sentenza del 16.7.2020, n. 4382 Download CondividiPost correlati:Liquidazione del compenso al CTU, opposizione, contraddi ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi