Contrasto tra motivazione e dispositivo in merito alle spese processuali

Avendo il dispositivo la funzione di esprimere in forma riassuntiva la decisione, il contrasto tra motivazione e dispositivo – nel quale le spese processuali di entrambi i gradi giudizio risultano integralmente compensate tra le parti – non può che essere sciolto nel senso della prevalenza sul dispositivo della motivazione, laddove risultano concretamente e specificamente spiegate le ragioni della disposta compensazione parziale delle spese.   Cassazione civile, sezione sesta, ordinanza del 16.10.2019, n. 26236 CondividiPost correlati:Contrasto tra dispositivo e motivazione: prevale la motivazione Febbraio 14, 2018 Ennesimo contrasto tra merito e Cassazione: l’onere di a ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi