Cessazione della materia del contendere, quando va pronunciata

La pronuncia, di elaborazione giurisprudenziale, di cessazione della materia del contendere, presuppone che sia venuto meno l’interesse delle parti ad una decisione sulla domanda giudiziale proposta, e cioè se risulti ritualmente acquisita o concordemente ammessa una situazione dalla quale emerga che è venuta meno ogni ragione di contrasto tra le stesse. Tribunale di Milano, sentenza del 8.2.2021 Download CondividiPost correlati:Cessazione della materia del contendere: rilevabile d’ufficio e non soggetta a preclusioni Gennaio 27, 2020 Cessazione della materia del contendere nonostante la conflittualità sulle spese Settembre 20, 2019 Cessazione della materia del cont ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi