G. BUFFONE, Lezioni di «Diritto Tabellare»: dagli artt. 138, 139 Cod. Ass., alle leggi 27/12 e 189/12.

Articolo di Giuseppe BUFFONE (Magistrato del Tribunale di Milano, Componente comitato scientifico rivista La Nuova Procedura Civile) Scarica qui il contributo >> ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo

Eccezione di incapacità a testimoniare: deve essere seguita da quella di nullità della deposizione, altrimenti vi è sanatoria.

L’eccezione di incapacità a testimoniare sollevata prima della deposizione del teste, laddove non seguita dalla successiva eccezione di nullità della deposizione dopo l’assunzione del te ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo

Ordinanza decisoria conclusiva di rito sommario di cognizione: appellabile anche se di rigetto. Roma contesta Roma: contrasto tra sezioni della stessa Corte di Appello.

L’ordinanza decisoria di rigetto, conclusiva di un procedimento sommario di cognizione, è appellabile. ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo

Se gli atti sono troppo lunghi, il giudice può tenerne conto in sede di condanna alla spese.

La particolare ampiezza degli atti certamente non pone un problema formale di violazione di prescrizioni formali ma non giova alla chiarezza degli atti stessi e concorre ad allontanare l’obietti ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo

L’eccezione riconvenzionale in materia condominiale non concretizza un litisconsorzio necessario dei restanti condomini.

L’eccezione riconvenzionale di proprietà esclusiva sollevata da un condomino non dà corpo a un’ipotesi di litisconsorzio necessario dei restanti condomini ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo

Delega orale ai fini della sostituzione in udienza: Consiglio Nazionale Forense contro Corte di Appello di Milano

L’art. 14, comma 2 ultima parte, legge n. 247/2012,  recita che “gli avvocati possono farsi sostituire da altro avvocato, con incarico anche verbale“ ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi