Anche il giudizio di equa riparazione deve essere di ragionevole durata.

Il giudizio di equa riparazione, che si svolge presso le Corti d’appello ed eventualmente, in sede di impugnazione, dinnanzi alla Corte di Cassazione, è un ordinario processo di cognizione, soggetto, in quanto tale, alla esigenza di una definizione in tempi ragionevoli [Cassazione civile, sezione seconda, sentenza del 10.2.2014, n. 2929]. Scarica qui la sentenza >> CondividiPost correlati:Procedimento per l'equa riparazione del pregiudizio derivante dalla violazione del termine di ragionevole durata del processo e liquidazione: è procedimento di natura contenziosa Gennaio 29, 2019 Irragionevole durata del processo esecutivo: ecco cosa deve provare l'esecutato ai fini dell'equa ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi