Al fine di dichiarare la compensazione giudiziale, il controcredito deve essere non controverso

Al fine di dichiarare la compensazione giudiziale, il controcredito deve essere certo nella sua esistenza e cioè non controverso. Se il controcredito è contestato allora non è certo, e quindi non è idoneo ad operare come compensativo sul piano sostanziale, e l’eccezione di compensazione va respinta. Tribunale di Roma, sentenza del 29.4.2022 roma29Download CondividiPost correlati:La pretesa al rispetto delle regole processuali deve essere sottesa da un interesse concreto: il caso della mancata rimessione in termini Novembre 11, 2019 Compensazione legale e compensazione giudiziale: nozioni e differenze Maggio 27, 2020 STINCARDINI, Compensazione legale e compensazione giudiz ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi