Agenzia: conto provvigionale non contestato resta impugnabile

Qualora un contratto di agenzia contenga una clausola secondo cui il conto provvigionale si intende approvato se non contestato entro trenta giorni, l’approvazione dell’estratto conto non preclude l’impugnabilità della validità e dell’efficacia dei singoli rapporti obbligatori e dei titoli contrattuali da cui derivano gli addebiti e gli accrediti.     Tribunale di Genova, sezione lavoro, sentenza del 6.2.2018 CondividiPost correlati:Conto corrente ed approvazione tacita dell’estratto conto Novembre 5, 2019 Insinuazione al passivo fallimentare, credito derivante da saldo negativo di conto corrente: estratti conto e riparto degli oneri probatori Gennaio 17, 2019 R ..........

L'articolo completo e' riservato agli abbonati.
Login .:. Abbonati ora .:. Richiedi articolo
Visualizza
Nascondi