Tag Archives: divorzio

Revirement sull’assegno divorzile: non è giustificato motivo legittimante una revisione

Presupposto per disporre la

FABIANI, Assegno divorzile parametrato al tenore di vita: Corte di Appello di Napoli contro la Cassazione

Scarica qui l’articolo di Chiara FABIANI 

Assegno di divorzio: an e quantum da oggi si dispongono così. Storico revirement della Cassazione.

Il giudice del divorzio, richiesto dell’assegno di cui all’art. 5, comma 6, della legge n. 898 del 1970, come

MEI, Diversi modi per separarsi, divorziare e/o modificare le condizioni dei predetti: negoziazione assistita dagli avvocati, mediazione familiare, innanzi al Sindaco e il cd. divorzio breve

Articolo di Alessandra MEI

Sommario: Premessa 1. La negoziazione assistita in materia di separazione consensuale, divorzio congiunto o modifiche concordate alle condizioni personali ed economiche dei predetti.   1.1 Doveri deontologici, obblighi e garanzie degli avvocati 1.2 Il ruolo degli avvocati (negoziatori) nella negoziazione assistita  2. Somiglianze e differenze tra il procedimento negoziatorio nei casi ex art. 6 co. 2 seconda parte d.l. 132/14 e la cd. mediazione familiare 2.1. Quando ricorrere alla mediazione familiare? 3.Separazione e divorzio “fai da te” innanzi all’Ufficiale dello stato civile 3.1 Rapporti tra la separazione innanzi al Sindaco e la negoziazione assistita 4. Il cd. divorzio breve 5. Rapporti tra il “divorzio breve” e il “divorzio fai da te” 6. Riflessioni conclusive.

Scarica qui >>

Schema: negoziazione assistita in materia di separazione e divorzio ex art. 6, Legge 162/2014 (misure urgenti di degiurisdizionalizzazione) in vigore dal 13.9.2014

 

Scarica qui lo schema >>

CERRATO, Reg. UE 1259/2010 e accordo sulla legge (straniera) applicabile al processo di divorzio in Italia

Scarica qui il contributo di Alfonso CERRATO >>

Divorzio europeo ed accordo sulla legge applicabile

L’accordo delle parti, stipulato al fine di scegliere

Divorzio, azione di scioglimento della comunione di beni immobili, restituzione di beni mobili, restituzione e pagamento di somme: esclusa la possibilità del simultaneus processus

Va ribadito l’orientamento giurisprudenziale secondo cui le uniche domande di contenuto patrimoniale