Tag Archives: D.L. 83/2015

BOVE, Riforme sparse in materia di esecuzione forzata tra il d.l. n. 83/2015 e la legge di conversione n. 132/2015

Articolo di Mauro BOVE

(Ordinario di Diritto Processuale Civile

Università degli Studi di Perugia)

 

D.l. 83/2015: concordato preventivo e disciplina intermedia. Così si interpreta l’inciso “procedimenti di concordato preventivo introdotti”.

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 23 del D.l. n. 83/2015, il “procedimento di concordato preventivo introdotto” sia

Ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare ex art. 492 bis c.p.c. (dopo la Legge 132/2015): accesso consentito anche in caso di non funzionamento delle strutture tecnologiche.

L’istanza volta ad ottenere l’autorizzazione all’accesso alle banche dati indicate nell’articolo 492-bis può essere ora accolta anche in caso di non funzionamento delle strutture tecnologiche necessarie a consentire l’accesso diretto da parte dell’ufficiale giudiziario alle banche dati contemplate in tale norma e a quelle individuate con il decreto di cui all’articolo 155-quater, primo comma, c.p.c.  [Tribunale di Milano, sentenza del 28.9.2015].

La Nuova Procedura Civile

TOMMASI, Il nuovo atto di precetto ex d.l. 83/2015: tutto cambia per restare uguale

Il d.l. 83/2015 modifica la struttura dell’atto di precetto innovando l’art. 480 c.p.c.

Schema: D.l. 83/2015, queste le date di entrata in vigore delle misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27.06.2015, n. 147, il d.l. 83 del 27.06.2015, recante