Tag Archives: d.l. 83

Precetto, mancanza dell’avvertimento ex d.l. 83/15: no alla nullità, ma si potrebbe impugnare il primo atto esecutivo allegando le conseguenze pregiudizievoli del mancato avvertimento

Il d. l. 83/15 ha novellato l’art. 480, co. 2, c.p.c. introducendo la seguente disposizione: “Il precetto deve altresì

Nuovo precetto ex art. 480 c.p.c. post. D.l. 83/2015: il mancato avvertimento non comporta nullità. Frosinone contraddice Milano.

L’omesso avvertimento nel precetto della possibilità di porre rimedio, con

Nuovo precetto post d.l. 83/2015: il mancato avvertimento circa la possibilità di accordarsi comporta nullità.

Il d.l. 83/15 ha disposto che l’atto di precetto deve contenere l’avvertimento che il debitore può, con

Formula: precetto dopo il d.l. 83/2015 convertito con Legge n. 132/2015 in vigore dal 21.8.2015.

In base all’art. 13, comma 1 lett. a) del d.l. 83/2015, che ha modificato l’art. 480 c.p.c., il precetto deve altresi’ contenere

Testo + schema del d.l. 83/2015: Riforma recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria, pubblicata in Gazzetta Ufficiale (27.6.2015).

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27.06.2015, n. 147, il d.l. 83 del 27.06.2015, recante Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento  dell’amministrazione  giudiziaria.