I° Congresso Nazionale de La Nuova Procedura Civile: Giustizia Predittiva

  

I° CONGRESSO NAZIONALE

de LaNuovaProceduraCivile

LA GIUSTIZIA PREDITTIVA 

Le parti, un giorno, di fronte ad una disputa, potranno sedersi e procedere ad un calcolo (G. Leibniz, Dissertatio de arte combinatoria, 1666)

AdMaiora Editrice

26 aprile 2018, 12.30 – 19.30 

ROMA

Tribunale Ordinario, sala Occorsio, via Golametto 11

SCARICA QUI LA LOCANDINA

…………………………..

Evento accreditato presso l’ordine degli Avvocati di Roma, per il rilascio di 6 crediti formativi

…………………………………………

Presentazione: Adriana VOLPE (Presentatrice Rai)

Introduce: Luigi VIOLA (Avvocato, Direttore scientifico de LaNuovaProceduraCivile)

Indirizzi di saluto:

-Stefano AMORE (Magistrato, Direttore della rivista Nova Itinera, Percorsi del diritto nel XXI secolo)

-Alberto VERMIGLIO (Avvocato, Presidente nazionale AIGA – associazione italiana giovani avvocati)

Francesca CORRARO (Giornalista, responsabile editoriale AdMaiora)

-Veronica CASALNUOVO (Avvocato, Vicepresidente nazionale Osservatorio ONDP)

-Domenica LEONE (Avvocato, Direttrice Scuola Alta formazione)

-Giulio SPINA (Direttore editoriale DirittoAvanzato, Coordinatore LaNuovaProceduraCivile)

-Gaetano DANZI (Presidente nazionale associazione Ad Pythagoram): il diritto dalla logica alla matematica

Modera: Caterina CHIARAVALLOTI (Magistrato, presidente di Tribunale)

Giustizia predittiva in ambito amministrativo:

-Andrea GIORDANO (Avvocato dello Stato): valore del Precedente e Interpretazione creativa nel processo amministrativo

-Serafino RUSCICA (Consigliere Parlamentare presso il Senato della Repubblica)

-Piero SANDULLI (Professore Ordinario di Diritto processuale civile)

-Pierluigi GILLI (Avvocato cassazionista, docente universitario): la predittivita’ come strumento per l’efficienza delle Amministrazioni territoriali di livello locale

Giustizia predittiva in ambito penale:

-Valerio de GIOIA  (Magistrato)

-Salvatore COLELLA (Sostituito Procuratore della Repubblica)

-Paolo AURIEMMA (Procuratore della Repubblica)

-Cataldo INTRIERI (Avvocato Cassazionista)

Giustizia predittiva in ambito civile:

-Roberto MARTINO (Professore Ordinario di diritto processuale civile, Preside facoltà di Giurisprudenza)

-Tiziana CARADONIO (Magistrato): danni punitivi e prevedibilità giudiziale

-Michele FILIPPELLI (Professore aggregato di diritto privato): algoritmi predittivi,  linee guida in ambito medico e neuroscenze

-Gianmarco CESARI (Avvocato cassazionista, Associazione familiari delle vittime)

-Manuela RINALDI (Avvocato, docente universitario): filtro in appello nel rito del lavoro e ragionevole probabilità di accoglimento

-Elena BRUNO (Avvocato cassazionista): prevedibilità della decisione e nomofilachia

Giustizia predittiva ed alternative dispute resolution:

-Mirella DELIA (Magistrato): la BDDC fra la semplificazione delle motivazioni e la conoscibilità delle soluzioni definitorie conciliative

-Carmen PERAGO (Professore associato di Diritto processuale civile)

-Andrea SIROTTI GAUDENZI (Avvocato, Docente universitario, Arbitro accreditato)

-Pietro CHIOFALO (D.G. Advisory Board e R.I. presso Camera dei Deputati): da Guthenberg a Viola, analisi socio- storiografica del progresso umano

Giustizia predittiva e nuove tecnologie:

-Leo STILO (Avvocato, Docente di Diritto dell’Informatica)

-Bruno FIAMMELLA (Avvocato Cassazionista, già Docente di diritto dell’informatica): algoritmi predittivi ed Intelligenza Artificiale

-Michele IASELLI (Avvocato, docente universitario di Informatica giuridica): le nuove frontiere dell’IA nel mondo del diritto

-Marco PAOLILLO (Ingegnere informatico)

Conclusioni:

Stefano SCHIRO’ (Presidente I° Sezione Civile, Suprema Corte di  Cassazione)

 ——————————————————

 Verrà presentato un software tributario predittivo.

E’ stato chiesto l’accreditamento presso il CdO degli Avvocati di Roma, ai fini della formazione continua.

Per prenotarsi all’evento, si prega di inviare un’email a info.dirittoavanzato@gmail.com

 

 

 

I partecipanti riceveranno:

- una password di accesso gratuito, per due mesi, alla rivista online La Nuova Procedura Civile.