Cognome materno da sostituire con quello paterno? No ad automatismi, meglio aggiungere il cognome paterno, posponendolo a quello materno.

L’art. 262 c.c. attribuisce  al giudicante la funzione di decidere, a seguito del riconoscimento successivo da parte del padre, della conservazione da parte del figlio, del cognome attribuito alla nascita ovvero della sua modifica.

E’ stato superato il favor al patronimico.

Una modifica del cognome può incidere sulla crescita; è preferibile attribuire il cognome paterno, posponendolo a quello materno.

 

 Tribunale di Locri, sentenza del 21.11.2016

Condividi