Monthly Archives: giugno 2015

La Nuova Procedura Civile del 30.6.2015

INDICE

Terzo chiamato in causa ed estensione automatica della domanda

Nei confronti del terzo, che sia stato chiamato in causa dal convenuto nella qualità di

Il mezzo di impugnazione deve essere scelto in base alla qualificazione formale fatta dal giudice

L’individuazione del mezzo di impugnazione esperibile contro un provvedimento

Schema: ecco la formula per riconoscere le domande nuove inammissibili dopo Sezioni Unite 12310/2015

La Cassazione civile, sezioni unite, sentenza del 15.6.2015, n. 12310 ha affermato che la modificazione della domanda ammessa ex art. 183 cod. proc. civ.

Ammissione della prova testimoniale oltre i limiti di valore stabiliti dall’art. 2721 c.c., discrezionalità del giudice

L’ammissione della prova testimoniale oltre i limiti di valore stabiliti dall’art. 2721 c.c. (a norma

Notifica ex art. 149 c.p.c., prova dell’avvenuto perfezionamento del procedimento notificatorio, fotocopie non autenticate

La produzione dell’avviso di ricevimento del piego raccomandato contenente la

Pluralità di parti, sentenza che estromette una di esse dal processo, strumenti di tutela

In un giudizio che si svolga nei confronti di una pluralità di parti, la sentenza

Schema: D.l. 83/2015, queste le date di entrata in vigore delle misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27.06.2015, n. 147, il d.l. 83 del 27.06.2015, recante

La Nuova Procedura Civile del 29.6.2015

INDICE

Il danno esistenziale può essere desunto da massime di comune esperienza

Il danno esistenziale, quale criterio di liquidazione del più generale danno non patrimoniale, risarcibile